La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 1 e ULSS 2 si uniscono nella nuova

ULSS 1

DOLOMITI

generic image
Home » Ulss 2 a Creta
 

Ulss 2 a Creta

Presentato il Fascicolo territoriale

FELTRE. Grande successo per l’Azienda ULSS n.2 a Creta il 5 ottobre scorso durante un seminario dedicato agli sviluppi tecnologici in ambito di cure integrate.
L’Azienda per l’occasione è stata invitata dagli organizzatori a presentare il Fascicolo Territoriale del paziente, sviluppato all’interno del sistema informativo territoriale nell’ambito del progetto europeo CAREWELL, uno spazio informatico a cui accedendo, i vari professionisti coinvolti nella cura e nel trattamento dei pazienti cronici e in condizione di fragilità, dal medico di medicina generale al medico specialista, dall’assistente sociale all’infermiera del Servizio Assistenza Domiciliare Integrata, possono trovare le informazioni più significative sullo stato di salute del paziente e sui servizi coinvolti nella cura del paziente stesso.
La presentazione curata dal Project Manager del progetto, dott. Stefano Gris, ha evidenziato come il Fascicolo Territoriale del paziente possa essere uno strumento all’avanguardia, che grazie all’integrazione delle informazioni provenienti da più sistemi informatici, permette ai professionisti di avere il polso, quasi in tempo reale, della situazione su servizi attivi ed erogati alla persona.
Tante sono state le domande sulle innovazioni tecnologiche e sul modello organizzativo dell’Azienda, che si conferma all’avanguardia a livello europeo in tema di integrazione verticale ed orizzontale dell’assistenza sanitaria e dei servizi sociali, nonché sulla sperimentazione di nuove tecnologie ICT a supporto dell’attività dei professionisti.
Presenti all’evento rappresentanti di organizzazioni provenienti da Polonia, Spagna, Germania, Portogallo, Italia, Regno Unito, Irlanda e Belgio interessate agli sviluppi tecnologi nel campo delle cure integrate.
Al termine della presentazione, il rappresentate della regione polacca della Bassa Slesia ha manifestato l’interesse per una collaborazione più stretta con l’Azienda feltrina al fine di esportare anche nella realtà socio-sanitaria polacca questo strumento interamente sviluppato nel feltrino con il supporto del Consorzio delle ULSS venete Arsenàl.IT.
Soddisfatto per il successo riscosso dal Fascicolo il responsabile a livello locale dell’implementazione del progetto, dott. Mario Modolo, Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale.