La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 1 e ULSS 2 si uniscono nella nuova

ULSS 1

DOLOMITI

generic image
Home » Giornata del sollievo
 

Giornata del sollievo

Dati e appuntamenti

FELTRE. L’Ulss n.2 , in occasione della 15° giornata nazionale del Sollievo, indetta a livello nazionale per 29 maggio 2016, diffonde i dati sull’attività dell’Unità operativa Rete Cure palliative del 2015 per dare evidenza al quotidiano lavoro dei professionisti dell’Azienda per alleviare il dolore nei malati terminali e sostenere la famiglia nel delicato periodo del fine vita.
Umanità, calore, vicinanza, cura, ascolto, dignità sono le parole chiave scelte per la campagna nazionale promossa dal Ministero della Salute, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dalla Fondazione Gigi Ghirotti.
Nel 2015 dall’unità operative Rete cure palliative sono stati assistiti 299 pazienti di cui 34 non oncologici. Le Cure palliative infatti sono state estese per dare sollievo a pazienti affetti da BPCO, SLA, neuropatie e cardiopatie.
L’8% dei pazienti proviene da Comuni al di fuori del territorio dell’Ulss 2.
Il tempo medio di cura dei pazienti presi in carico dalle Cure Palliative è stato di circa 47 giorni. Le giornate di presa in carico in totale sono state 14.147.
In Hospice sono stati ci sono stati 211 ricoveri per 175 pazienti. I pazienti curati solo a domicilio sono stati 120, di cui 12 non oncologici. I pazienti per i quali c’è stata un’alternanza tra Hospice e domicilio sono stati il 33%.
Questi dati dimostrano la continuità della presa in carico tra Ospedale, domicilio e Hospice. Le Cure palliative hanno creato una filiera che, sulla base dei bisogni della persona malata e della sua famiglia, assista la persona nel miglior setting alternando domicilio e Hospice attraverso tre azioni: ricovero per inquadrare la terapia per poi far rientrare il paziente a domicilio, ricoveri per dare sollievo alla famiglia, ricoveri nell’imminenza del fine vita.
Nel 2015, inoltre, grazie anche al supporto di Mano Amica, sono state ulteriormente potenziate le cure simultanee per una presa in carico precoce del paziente. L’ambulatorio si avvale di oncologi, dell’èquipe di cure palliative e di tutti i professionisti coinvolti nel percorso di cura.

In occasione della giornata del sollievo, martedì 31 maggio alla mattina in Largo Castaldi a Feltre, sarà presente uno stand di Mano Amica per promuovere e testimoniare la cultura del sollievo della sofferenza, fisica e morale, in favore di coloro che stanno ultimando il loro percorso vitale.

Mercoledì 1 giugno, alle 18.00 in sala convegni dell’Ospedale di Feltre, per il ciclo dei “Mercoledì della salute” si parlerà di “sofferenza: ha senso?” con la responsabile della UOS Cure Palliative, Roberta Perin e la caposala Katia Pagotto.

Feltre, 27 maggio 2015