La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 1 e ULSS 2 si uniscono nella nuova

ULSS 1

DOLOMITI

generic image
Home » Emozioni canore
 

Emozioni canore

1 dicembre a Quero

FELTRE. Venerdì 1 dicembre 2017 alle 20.30 nella sala del centro culturale di Quero ci sarà un concerto dal titolo “Emozioni canore” organizzato dalla Salute mentale del distretto di Feltre in collaborazione con l’Unione dei Comuni del Basso feltrino e il Centro Internazionale del libro parlato.
Oltre al coro “Figli del Sole” della Salute Mentale di Feltre, parteciperanno i cori Voce Voci, diretto dal maestro Giovanni Perenzin, il coro Piave ANA diretto dal maestro Aldo Speranza e il coro polifonico Nuovo Rinascimento, diretto dal maestro Gilberto Meneghin. Inoltre, i canti proposti saranno intervallati da letture di Enis Pocchetto e Fabio Malacrida del Centro internazionale del Libro Parlato di Feltre.
Il coro “Figli del sole” è composto da 15 ospiti delle strutture di Salute Mentale del distretto di Feltre ed è diretto dall’infermiera Sonia De Bortoli.
«L'iniziativa, organizzata nell'ambito delle attività di lotta allo stigma e dell’inclusione sociale, si situa all’interno dei progetti terapeutico riabilitativi e di promozione della salute mentale.
Sempre più numerosa è la letteratura specifica che evidenzia l'utilità, in diverse modalità applicative e in varie fasi della patologia psichica, di differenti tecniche di arteterapia che si avvalgono di modalità espressive non prettamente verbali. Tra queste una rilevanza peculiare riveste il linguaggio sonoro-musicale che sembra offrire, nel contesto della salute mentale, un’ottima possibilità di comunicare a vari livelli, anche in aree di sofferenza psichica nelle quali vi sia una ridotta capacità di elaborare emozioni e sentimenti, in un pensiero esprimibile e condivisibile.
L'utilizzo della musica, applicata ai vari contesti della salute mentale, permette di offrire uno spazio centrato sul paziente, rivelandosi un efficace mezzo di supporto al trattamento terapeutico favorendo una migliore aderenza alle cure e una positiva relazione del paziente col servizio e con gli operatori.
Il coro “I figli del sole“ non nasce, pertanto, come una forma di intrattenimento, ma vuole essere anche una opportunità nuova per gli utenti» spiega Massimo Semenzin, direttore della salute mentale di Feltre.
La cittadinanza è invitata. L’ingresso è libero e gratuito

Feltre, 29 novembre 2017.