La tua ULSS cambia nome!


Dal 1 gennaio 2017, in seguito alla riorganizzazione della sanità in Veneto, ULSS 1 e ULSS 2 si uniscono nella nuova

ULSS 1

DOLOMITI

generic image
Home » Territorio » Il servizio per l'integrazione lavorativa

Aggiornato il 17/05/2018

Il servizio per l'integrazione lavorativa

Il Servizio per l'Integrazione Lavorativa (SIL) ha lo scopo di promuovere e sostenere l’integrazione lavorativa delle persone svantaggiate realizzando interventi di orientamento, di formazione e mediazione al lavoro finalizzati a promuovere processi di maturazione, di autonomia delle persone con disabilità e favorire il positivo incontro tra la persona e il contesto lavorativo.
Il SIL svolge, in stretta collaborazione con i Centri per l'Impiego, una funzione di mediazione, supporto alla persona con disabilità/svantaggiata ed azienda nel quadro della gestione del collocamento mirato previsto dalla legge sul diritto al lavoro dei disabili (L. 68/99).
Possono usifruire del servizio le persone disabili in possesso di accertamento dello stato di handicap o di disabilità (L.104/92 e L.68/99) e/o persone in situazione di svantaggio in carico ai servizi socio-sanitari dell’ULSS n.2.

sede Distretto di feltre

Padiglione Gaggia Lante
Via Bagnols Sur Ceze, 3 Feltre
corpo centrale - 3° piano
parcheggio antistante il presidio ospedaliero

contatti

Telefono
0439 883703
0439 883766
Fax
0439 883639
Mail
sil@aulss1.veneto.it

Personale

Responsabile
Maria Cristina De Bortoli

orari

Segreteria
dal lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 12.00

Orari apertura al pubblico

dal lunedì al venerdì
dalle 8.30 alle 12.30
dal lunedì al giovedì
dalle 14.00 alle 16.30
(Preferibile su appuntamento)

Prestazioni

Consulenza 

Tirocinio di osservazione/orientamento

 Tirocinio di formazione in situazione lavorativa

Mediazione al collocamento

Tirocinio d'inclusione sociale

Come si accede al servizio:
- Su segnalazione ed invio della persona da parte dei servizi socio sanitari;
- Su indicazione del Comitato Tecnico provinciale, in relazione alla valutazione delle capacità lavorative (L. 68/99) ed in coordinamento con i Centri per l'Impiego;
- La richiesta può essere effettuata anche dal diretto interessato, dai familiari e/o su invio e segnalazione da parte del medico di base;
Tempi massimi di attesa: 30 giorni lavorativi
Costi a carico dell'utente: nessun costo

Informazioni utili

 


Standard di qualità del servizio

Valutazione ed eventuale presa in carico degli utenti entro 30 giorni


Reclami e suggerimenti

Ufficio relazioni con il pubblico